Racconti e avvenimenti dalla Brianza
 

Link diretto a sezione o sottosezione:

Potresti essere interessato a:

Città di Erba

Gli scavi archeologici del 1994 e i ritrovamenti nella piazzetta di S. Eufemia

Ricerca nel sito:

Modulo di ricerca

 

 

 

 
 
 


 

Reportage

 

Gli scavi archeologici 2011-2012 nella chiesa di S. Eufemia (Erba): i restauri e la riapertura (2014)



Approfittando dei lavori per l'installazione di un sistema di riscaldamento a pavimento nella chiesa di S. Eufemia di Erba, il 12 settembre 2011 si è dato avvio ad una importante campagna di scavo, inizialmente non prevista, che ha interessato diverse porzioni della navata oltre all'area della sacrestia ed il locale caldaia.

Campagna di scavi 2011-2012 all'interno della chiesa di S. Eufemia a Erba (CO)

L'indagine archeologica condotta sotto la direzione di Stefania Jorio, ispettore della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia, ha confermato sostanzialmente la pianta disegnata ai tempi di S. Carlo Borromeo nella quale veniva indicata la presenza di un presbiterio sopraelevato (con una cripta sottostante) e di un pulpito laterale sulla sinistra .

Antica piantina della chiesa di S. Eufemia
Antica piantina della chiesa di S. Eufemia; notare al centro il presbiterio sopraelevato,
gli accessi alla cripta sottostante e la presenza del pulpito sulla sinistra.

L'interno della Basilica di S. Vincenzo in Galliano a Cantù
L'interno della Basilica di S. Vincenzo in Galliano a Cantù, con il presbiterio sopraelevato, la cripta sottostante e, a sinistra, il pulpito. Con la campagna di scavi 2011-2012 si è accertato che anche la chiesa di S. Eufemia, un tempo, si presentava così.
(Immagine tratta da Wikipedia).


La campagna di scavi è stata effettuata a più riprese ed in diversi momenti: come prima cosa si è provveduto ad asportare e frantumare il pavimento con mezzi meccanici (piccola escavatrice) e a studiarne la struttura sottostante, inizialmente solo limitatamente ai primi 40 cm: in questa fase è venuto alla luce il pavimento in cotto del 1700.
Nella navata, proseguendo con gli scavi, si sono individuati successivamente ben altri 8 strati differenti di pavimentazioni, fino a rinvenire, infine, grosse lastre litiche; lo scavo nella navata, complessivamente, è arrivato ad una profondità di circa 2 m (periodo medievale); oltre non è stato possibile per problemi strutturali.

Campagna di scavi 2011-2012 all'interno della chiesa di S. Eufemia a Erba (CO)


Sono venuti alla luce anche i resti del muro che costituivano la precedente facciata della chiesa prima dell'allungamento della navata e dell'abbassamento del presbiterio (lavori effettuati nel corso del XVIII secolo). Qui sono state rinvenute due grosse tombe collettive (tombe a camera) risalenti al periodo della grandi epidemie (peste e colera); i decessi erano talmente numerosi e frequenti che, per fare prima, i corpi venivano gettati in queste tombe comuni e ricoperti poi con una mistura di calce e sabbia. Gli archeologi tuttavia non le hanno aperte, in quanto non avrebbero fornito alcuna informazione utile.

Campagna di scavi 2011-2012 all'interno della chiesa di S. Eufemia a Erba (CO)

Nella zona dell'altare gli scavi hanno permesso di individuare i basamenti delle colonne che sostenevano le volte della cripta sopra alla quale si trovava il presbiterio, al quale si accedeva tramite una scala di otto scalini. Laddove si trovava la cripta sono stati individuati l'altare, due pavimentazioni e, nell'angolo nord-est della navata, anche un punto di accesso che permetteva ai canonici di entrarvi tramite una porta laterale che comunicava direttamente con l'esterno.

Campagna di scavi 2011-2012 all'interno della chiesa di S. Eufemia a Erba (CO)

Campagna di scavi 2011-2012 all'interno della chiesa di S. Eufemia a Erba (CO)

Campagna di scavi 2011-2012 all'interno della chiesa di S. Eufemia a Erba (CO)

Campagna di scavi 2011-2012 all'interno della chiesa di S. Eufemia a Erba (CO)

Come già accennato, gli scavi hanno interessato anche la sacrestia e qui gli archeologi sono riusciti a scendere fino a 3 m di profondità (fino a raggiungere in pratica il terreno inerte), ritrovando dei resti romani (che appartenevano ad un edificio ovviamente precedente alla chiesa) oltre ad alcune sepolture.

Campagna di scavi 2011-2012 all'interno della chiesa di S. Eufemia a Erba (CO)

Campagna di scavi 2011-2012 all'interno della chiesa di S. Eufemia a Erba (CO)

Le presenti fotografie sono state scattate il giorno 22 Aprile 2012 nel corso di una visita guidata tenutasi a scavi ultimati.

 

I restauri

Ecco ora alcune immagini scattate durante i lavori di restauro.


Primi lavori di rifacimento del pavimento


La cripta

Primavera 2014, i lavori sono quasi ultimati. Sono stati rifatti gli impianti elettrici e di riscaldamento, la pavimentazione, oltre al restauro generale della chiesa a partire dall'area presbiteriale, la cappella della Madonna e la sacrestia. Purtroppo per motivi di sicurezza, non è stato possibile rendere accessibile al pubblico la cripta venuta alla luce durante i lavori di scavo.

 

La riapertura

Dopo due anni di intensi lavori, il giorno 26 aprile 2014 vi è stata la riapertura ufficiale con la S.Messa presieduta da Mons. Piero Cresseri, erbese, vicario episcopale della Diocesi di Milano.

 

 

 

(C) Copyright 2012 2014- Fotografie di A. e Stefano Ripamonti (salvo dove diversamente indicato).
Riproduzione vietata senza autorizzazione.

 
       
(C) Copyright 2006 by Stefano Ripamonti su tutto il materiale contenuto nel sito