Racconti e avvenimenti dalla Brianza
 

Link diretto a sezione o sottosezione:

 

Potresti essere interessato a:

Mete Turistiche

Treni in Brianza

Ricerca nel sito:

Modulo di ricerca

 

 

 

 
 
 
 


 

Reportage

 

I vecchi raccordi ferroviari di Erba


I raccordi sono impianti privati che collegano stabilimenti industriali o aree commerciali alla rete ferroviaria mediante un binario allacciato, di norma, a un binario secondario in una stazione oppure a un binario lungo la linea.
Le stazioni di Erba-Incino ne avevano tre, e pur rappresentando un'aspetto secondario della storia ferroviaria di Erba, riteniamo opportuno ricordarli con una breve descrizione ed immagini.

Il più antico è senz'altro quello che collegava la vecchia stazione di Incino Erba con il Molino Mottana; uno scambio situato sul primo binario consentiva di entrare con i vagoni direttamente all'interno del Molino.
Il raccordo, anche dopo la chiusura della vecchia stazione avvenuta nel 1922, continuò a funzionare fino ai primi anni cinquanta, percorso da treni merci trainati da vecchie locomotive a vapore. Il raccordo fu abbandonato nel 1955, le rotaie eliminate, ed il sedime divenne una strada comunale.

 




Un secondo raccordo, denominato "Cava Sassonia - Deposito carburanti" era posto in piena linea tra le stazioni di Erba e Merone. Esso serviva sia una cava dalla quale si estraeva del materiale di costruzione, sia un deposito carburanti, quest'ultino oggetto del terribile bombardamento americano del 1944, che causò parecchie vittime tra la popolazione civile. Questo raccordo venne soppresso nel giugno 1981.Di seguito alcuni interessanti documenti riguardanti detto raccordo.













 

Un ultimo raccordo collegava la ferrovia con la Metallurgica Meroni. L'ingresso, ancor oggi visibile, era situato oltre la stazione di Erba in direzione Canzo-Asso poco dopo il cavalcavia della strada per Arcellasco.
I binari all'interno dell'industria potevano contenere fino a 16 vagoni: aperto nel 1944 risultò attivo fin verso gli anni'60.


Infine un ordine di servizio del 1961 che riporta ancora il raccordo della Metallurgica Meroni.


 

Fine

Si ringraziano i Sigg. S. Rizzi, A Pedersoli ed E. Nava per le informazioni e la relativa documentazione..

© Copyright 2018 A.Ripamonti su tutto il materiale contenuto. Riproduzione vietata senza autorizzazione.

 


       
© Copyright 2014 by S. e M. Ripamonti su tutto il materiale contenuto nel sito