Racconti e avvenimenti dalla Brianza
 

Link diretto a sezione o sottosezione:

 

Potresti essere interessato a:

Mete Turistiche

Treni in Brianza

Ricerca nel sito:

Modulo di ricerca

 

 

 

 
 
 


 

Reportage

 

Breve fotostoria della ferrovia Como - Lecco


Presentiamo in questo reportage una serie di fotografie e cartoline storiche della linea ferroviaria Como - Lecco, che attraversa la Brianza trasversalmente, da Lecco sino ad Albate. Qui si congiunge con la linea proveniente da Milano collegando i capoluoghi dei due rami del lago di Como.

Questa linea, inaugurata nel lontano 1888 su progetto degli ingegneri Tatti e Milesi per conto della allora Rete Adriatica, passò nel 1905 alle FFSS. Purtroppo ha sempre avuto una scarsa considerazione da parte delle Società ferroviarie, rischiando anche la chiusura. D'altro canto la scarsa frequenza dei collegamenti, l'orario non cadenzato e la lunghezza del percorso la rendono una linea poco appetibile al pubblico.

La tortuosità e complessità del tracciato nella verde Brianza, con ben 8 gallerie ed un imponente ponte sull'Adda le conferiscono un fascino particolare.

Di seguito alcune immagini.


La stazione di Lecco nel 1901


Incidente ferroviario nel 1906, laddove la Como-Lecco sovrappassa l'attuale Corso Martiri


Il ponte sul fiume Adda, tra Lecco e Malgrate


La 940 053 a Valmadrera negli anni '60


Lo stesso treno merci tra Sala al Barro ed Oggiono.



Due immagini della stazione di Oggiono nel 1930. Con la freccia è indicato il nonno dell'autore.


La stazione di Oggiono negli anni '30. Sulla sinistra la rimessa locomotive della M.M.O.


La stazione di Molteno tra le due guerre...


... e negli anni '50/60


Incrocio tra treni FS alla stazione di Merone negli anni '60


Il passaggio a livello di Lurago d'Erba


Imbocco della galleria di Cantù


La stazione di Como S.G. nel 1904


Orario del 1938. Si notano solo 4 coppie di corse giornaliere


Una pagina tratta dal progetto esecutivo.

 

Si ringraziano A.Acquistapace e C. Pedrazzini per la cortese concessione di alcune loro fotografie.

© Copyright 2014 A.Ripamonti su tutto il materiale contenuto. Riproduzione vietata senza autorizzazione.

 


       
© Copyright 2014 by S. e M. Ripamonti su tutto il materiale contenuto nel sito